Bici d’Estate – Il Giro del Lago d’Orta Parte 3

L`ANELLO AZZURRO: OMEGNA – ORTA

Omegna (Forum) – Orta Legro (Stazione)

Percorribile: a piedi Lunghezza: 13,94 km
Paesi toccati: Omegna, Borca, Crabbia, Pratolungo, Pettenasco, Carcegna, Miasino, Legro Orta

Giro del Lago d'Orta Parte 2 - da Pella ad Omegna

Usciamo dal Forum ad Omegna e alla rotonda prendiamo a destra salendo lungo Via Alessandro Manzoni e oltrepassando la Chiesa della Madonna del Popolo. Appena prima del passaggio a livello occorre svoltare a sinistra in Via Pacinotti: proseguiamo lungo la ferrovia oltrepassando la stazione di Omegna sulla nostra destra. Proseguendo sempre diritto e passati sotto il viadotto raggiungiamo l`abitato di Borca. Qui prendiamo Via Borca: al bivio teniamo la destra e in breve, dopo essere passati sotto un voltone si raggiunge la Chiesa di San Gottardo.

Borca - La Chiesa di San Gottardo

Dalla Chiesa di San Gottardo dobbiamo salire piegando verso sinistra e seguire il sentiero che parte a sinistra dell`ultima casa. Seguiamo questo single-track che presenta subito una salita ripida e poi prosegue nel bosco, parallelo al lago sulla nostra destra. Attenzione nel caso percorriate in MTB il sentiero alle radici ed ai continui guadi.

Crabbia

Questo sentiero ci condurrà a Crabbia: dove inizia la strada asfaltata svoltiamo a sinistra seguendo Via ai Monti. Presto la strada diviene sterrata ed inizia a salire nel bosco. Questo tratto non è ciclabile e ci costringerà a spingere la bike. Al bivio teniamo la destra (a sinistra si va ad Agrano e Monte Croce) e proseguiamo sempre diritto. Superiamo sulla destra un igloo verde e al bivio teniamo la sinistra passando tra i canneti. Sulla nostra destra c`è il Centro d`Ompio.

Scendiamo ora in discesa fino all`incrocio con la strada principale che porta al Monte Croce. Qui svoltiamo a destra e scendiamo verso Pratolungo. Discesa ripida che presto diviene asfaltata. Proseguiamo lungo via Regione Barro: allo stop (a destra abbiamo il circolo) svoltiamo a sinistra e poi subito a destra costeggiando l`area picnic. Raggiungiamo la chiesa della Madonna della Neve e prendiamo in discesa a destra seguendo la Via Prea Grossa. Discesa ripidissima che presto diviene sentiero.

Pettenasco parrocchiale

Raggiungiamo la base della discesa passando sotto il viadotto della ferrovia Novara Domodossola a Pettenasco. Qui svoltiamo subito a sinistra e seguiamo fino all`area picnic. Svoltiamo ora a destra sul sentiero, seguendo le indicazioni per Carcegna. Corriamo lungo la ferrovia per poi salire rapidamente nel bosco. Proseguendo arriveremo ad un bivio dove sulla nostra destra vediamo un cancello verde. Qui prendiamo il sentiero che sale ripido a sinistra, superiamo un tornante e proseguendo arriviamo alle prime case di Carcegna.

Chiesa di San Pietro a Carcegna

Proseguiamo ancora fino ad incontrare la strada asfaltata che ci porta in centro Carcegna. Proseguiamo lungo Via Roma, e in prossimità di una cappella sulla nostra sinistra occorre seguire il viottolo che scende ripido a destra superando il lavatoio. Allo stop pieghiamo leggermente a sinistra seguendo la strada di fronte che sale nel bosco.

Villa Nigra a Miasino

Proseguiamo sempre in salita lungo il sentiero che in breve ci condurrà alle prime case di Miasino in Via Borsattino. Passiamo sotto un voltone e svoltiamo poi a destra seguendo il muro di recinzione di Villa Nigra. Allo stop svoltiamo a destra in discesa: dopo la villa dobbiamo svoltare a destra in discesa lungo alcuni tornanti in sterrato che ci condurranno a Legro. Allo stop svoltiamo a sinistra e poi subito a destra: prima del ponte della ferrovia svoltiamo a sinistra e procediamo fino a raggiungere la stazione ferroviaria di Orta-Miasino.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: